BIOGRAFIA

Biografia

Viola Valentina Vignali nata a Rimini il 30 maggio 1991 è una cestista, modella e personaggio televisivo.
Abbandonata la danza all’età di otto anni, data l’altezza, entra a far parte del settore minibasket dell’ “Happy Basket Rimini”. Nell’aprile 2003 supera le selezioni provinciali e regionali e viene convocata nel roster delle migliori 12 cestiste dell’Emilia Romagna per prendere parte al Trofeo delle Regioni svolto a Monopoli (BA). A fine stagione partecipa al “Trofeo Bulgheroni” di Bormio (SO) dove, dopo un’ulteriore selezione a livello nazionale, viene individuata come una delle migliori cestiste italiane nate nell’annata 1991. Nel 2004 è convocata per il Trofeo delle Regioni di Pesaro e dallo stesso anno, fino al 2006, fa parte del roster del Progetto Azzurrina. Nel 2005 viene acquistata dal “Basket Cervia” e nel 2007, a 16 anni, fa il suo esordio in Serie A2, squadra con cui rimane fino al 2010, anno in cui viene proclamata vice campionessa nel campionato di basket femminile under 19.
Nel 2009 si diploma all’Elite Fashion Academy di Milano e già nel 2010 partecipa al concorso “Miss Italia” a Salsomaggiore, arrivando in finale.
Non abbandona mai il basket: nella stagione 2011 cambia squadra e va a giocare nella “Victoria Forlì” militando nel campionato di serie B.
In questa stagione sarà lei a presentare il campionato di Legadue maschile a Bologna che la porterà ad essere la madrina alle Final Four di Coppa Italia di pallacanestro femminile nel 2012 e all’All Star Game dello stesso anno.
La televisione la nota e le viene offerta la conduzione di “Sotto Canestro”, programma televisivo dedicato alla Serie A di basket, assieme ad Ugo Francica Nava e Gianmarco Pozzecco, in onda su La7.
Si trasferisce dunque a Roma dove gioca prima nella “Fortitudo Pomezia” e poi all’Eurobasket. Sempre nel 2012, partecipa ad alcuni programmi Rai, oltre ad un cammeo nel film “Sotto il vestito niente” di Carlo Vanzina. Nell’autunno, assieme a Bianca Balti, è la nuova testimonial di Telecom Italia.
Nel 2013 rimane nel territorio laziale e gioca a Sora (FR) nella “N.B. Sora 2000”.
Nell’ottobre 2013 la prima grande ondata mediatica la investe, facendo sì che il nome di Valentina Vignali sia tra quelli più cliccati sul web. Nello stesso anno, posa senza veli per l’edizione italiana della celebre rivista “Playboy” che le dedica la copertina.
Raggiunge in poco tempo i suoi primi 100k followers su Facebook e il tormentone de “La cestista più sexy d’Italia” fa il giro del mondo, occasione per cominciare a far parlare di sé anche oltre oceano.
Nella classifica di “Trace Sports” delle giocatrici di basket più belle del mondo, Valentina sale sul podio e si aggiudica la medaglia d’argento.

Il telefono di Valentina è rovente e sono tantissimi i giornalisti che chiedono di poterla intervistare, anche dall’estero, soprattutto dal Sud America. Il programma “Lucignolo” riesce e le dedica un servizio in prima serata su Italia 1.
Nel settembre 2014 gioca nell’Azzurra Basket VCO di Omegna (VB) in serie C e conduce “SI Basket”, il programma dedicato al basket sul canale TV Sportitalia. Durante l’estate, Valentina è testimonial del brand “BikiniWorld”, con il quale crea una capsule collection di enorme successo che porta il suo nome; anche il mensile di beauty & hair “Tendenza” le dedica la copertina.
Sempre nel 2014 iniziano le prime sponsorizzazioni a livello internazionale: sarà il brand tedesco di abbigliamento sportivo “Kickz” a volerla come testimonial per la sua campagna stampa, TV e Web, e nello stesso anno, GQ ne immortala la statuaria bellezza in un servizio fotografico, che segnerà l’ennesimo successo.
L’estate 2015 vede la fama di Valentina aumentare vertiginosamente: raggiunge il suo primo mezzo milione di followers su Facebook, e nel settembre dello stesso anno, il canale ESPN WOMAN le invia una troupe televisiva dall’Argentina, per dedicarle un servizio sulla sua vita di sportiva e modella, che andrà in onda nelle tv di tutti i Paesi dell’America Latina.
Nella stagione 2015-2016 Valentina milita in un campionato di serie B, con il team “Nico Basket” di Massa e Cozzile (PT), e inizia la collaborazione col quotidiano toscano “La Nazione”, in una rubrica a lei dedicata, attraverso la quale ogni domenica commenta gli episodi cestistici toscani.
A fine 2015 esordisce anche al cinema, partecipando come coprotagonista nel documentario sul basket femminile “She got game”. Nello stesso periodo, raggiunge i suoi primi 300k solo su Instagram.
Valentina è sempre molto attiva come testimonial, anche per top brand nazionali del calibro di “Evoque”, Range Rover, “Protein World”. Tutto questo successo la incorona regina sul social network Facebook, classificandola quinta top influencer italiana, subito dopo Mariano Di Vaio, Chiara Ferragni, Ilary Blasi e Melissa Satta.
Nel febbraio 2016 Valentina ritorna a Roma, dove gioca con la “Lazio Pallacanestro”; parallelamente, la sua ascesa nel mondo della moda continua con un servizio di moda per la copertina del magazine “V pocket” nel novembre 2016.
Nella stagione cestistica 2016/2017 Valentina approda in Puglia, ed entra nella rosa della Murgia Basket Santeramo (Bari).
Il passaggio dal 2016 al 2017 ha segnato un traguardo ricco di successi: sia come testimonial per brand nazionali quali Puma, Pupa, Biotherm, Just Cavalli, Clinique, sia in campo televisivo, dove fa esperienza come opinionista nel programma “Pomeriggio Cinque”, condotto da Barbara D’Urso. Un altro evento importante a cui partecipa è il “Wella Collection Show” di Bologna, che la vede prender parte, nel febbraio 2017, come ospite ufficiale alle sfilate. 
L’11 Maggio 2017 sarà un giorno da ricordare per tutti i fan appassionati di sport. È ufficiale, Valentina Vignali fa parte della Nazione Italiana Basket Artisti, progetto che unisce da 17 anni sport, spettacolo e solidarietà.